NEWS

Nuovi Bandi, Incentivi ed Opportunità

CREAZIONE D'IMPRESA

Strumenti per la creazione di impresa

FORMAZIONE

Formazione Professionale e Continua

CONSULENZA

Consulenza Aziendale

POR CAMPANIA FSE 2007-2013

AVVISO PUBBLICO “INCENTIVI FISCALI PER L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI SVANTAGGIATI IN CAMPANIA – CREDITO D’IMPOSTA – SECONDA FINESTRA TEMPORALE”

Beneficiari

 

-  Soggetti aventi sede legale e/o operativa (stabilimento o ufficio) nella Regione Campania;

-  Sono esclusi dall’applicazione della disciplina del credito d'imposta i soggetti, nonché le persone fisiche non esercenti attività d’impresa né arti e professioni;

-  Iscritte agli Albi/Registri presso le competenti C.C.I.A.A.;

-  I lavoratori autonomi, con sede nel territorio regionale, che risultino iscritti all’Albo professionale, all’Ordine o al Collegio professionale di competenza;

Destinatari

Sono destinatari del presente avviso i lavoratori “svantaggiati” o “molto svantaggiati”, residenti in Campania:

1) lavoratore svantaggiato – chiunque rientri in una delle seguenti categorie:

-  chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;

-  chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale;

-  i lavoratori che hanno superato i 50 anni di età;

-  adulti che vivono soli con una o più persone a carico;

-  i lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;

-  i membri di una minoranza nazionale all'interno di uno Stato membro che hanno necessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione

-  professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un'occupazione stabile;

2) lavoratore molto svantaggiato - il lavoratore senza lavoro da almeno 24 mesi.

 

Misura e limiti di fruizione del credito d’imposta

 

-  assunzioni effettuate con contratto di lavoro a tempo indeterminato, tra il 2 giugno 2012 e il 13 maggio 2013, di uno o più lavoratori rientranti nelle categorie previste;

-  danno diritto al credito d’imposta le assunzioni a tempo indeterminato, sia a tempo pieno sia a tempo parziale, di lavoratori “svantaggiati” o “molto svantaggiati”, che determinano l’incremento del numero di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato mediamente occupati dal datore di lavoro nel territorio della Regione Campania, nei dodici mesi precedenti alla data dell’assunzione;

-  il credito d’imposta è concesso, per ciascun lavoratore “svantaggiato”, assunto nel periodo di riferimento, nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti nei dodici mesi successivi all’assunzione. Qualora l’aumento del numero dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato riguardi lavoratori “molto svantaggiati”, il credito d’imposta è concesso nella misura del 50% dei costi salariali sostenuti nei ventiquattro mesi successivi all’assunzione. Tali costi, pertanto, comprendono:

-  la retribuzione lorda, prima delle imposte;

-  i contributi obbligatori, quali gli oneri previdenziali;

-  i contributi assistenziali per figli e familiari.

-  Per poter accedere ai benefici del presente avviso, le assunzioni devono rappresentare un incremento netto del numero di dipendenti a tempo indeterminato mediamente occupati nei dodici mesi precedenti la data di assunzione ove non rappresentino un aumento netto, il datore di lavoro deve dichiarare che il posto o i posti occupati si sono resi vacanti in seguito a dimissioni volontarie, invalidità, decesso, pensionamento per raggiunti limiti d'età, riduzione volontaria dell'orario di lavoro o licenziamento per giusta causa e non in seguito a licenziamenti per riduzione del personale.

-  Le assunzioni devono essere mantenute per almeno tre anni ovvero per due anni per le PMI, pena la decadenza del beneficio e la restituzione alla Regione Campania di quanto già percepito

Regole di cumulo

I contributi di cui al presente avviso si configurano come aiuto di Stato e sono assegnati ed erogati agli aventi diritto con procedure di evidenza pubblica e nel rispetto della normativa nazionale e comunitaria in materia di aiuti di stato e di incentivi alle assunzioni.

Il credito d’imposta non è cumulabile con altri aiuti di Stato, ne con altre misure di sostegno comunitario in relazione agli stessi costi salariali afferenti alle unità lavorative che danno diritto alla fruizione dell’agevolazione, nei casi in cui tale cumulo darebbe luogo ad un’intensità di aiuto superiore al livello consentito ovvero 50% dei costi salariali sostenuti.

Modalità e termini per la presentazione delle domande

Le domande di partecipazione al presente avviso devono essere inviate esclusivamente con modalità on-line, utilizzando i moduli messi a disposizione sul Sistema informativo in uso presso la Regione Campania.

Sono ammessi a presentare la domanda di partecipazione al presente avviso esclusivamente i soggetti che abbiano proceduto alla preventiva registrazione sulla suddetta piattaforma, con indicazione puntuale dei dati anagrafici del legale rappresentante. La registrazione unitamente alla precompilazione del testo della domanda può avvenire a far data dalle ore 12,00 del 1 ottobre 2014 fino alle ore 12,00 del 31 ottobre 2014. A seguito dell’inserimento di tutte le informazioni richieste, il sistema genererà automaticamente una e-mail di conferma della registrazione che verrà inviata all'indirizzo di posta elettronica certificata indicato dallo stesso richiedente all’atto della registrazione.

L’invio della domanda di partecipazione al presente avviso, per le assunzioni effettuate dal 2 giugno 2012 al 13 maggio 2013, dovrà avvenire, a pena di inammissibilità, a far data dal 1 ottobre 2014 alle ore 12, e fino alle ore 12 del 31 ottobre 2014.