NEWS

Nuovi Bandi, Incentivi ed Opportunità

CREAZIONE D'IMPRESA

Strumenti per la creazione di impresa

FORMAZIONE

Formazione Professionale e Continua

CONSULENZA

Consulenza Aziendale

 

Sono state comunicate dal Ministero dei beni culturali le date per la compilazione e per l’invio dell’istanza per l’ottenimento del Credito di imposta. In particolare, per le spese sostenute nel 2014 l’istanza potrà essere compilata dalle ore 10.00 del 15 Settembre 2015 alle ore 16.00 del 09.10.2015. L’invio dell’istanza invece dovrà avere luogo delle ore 10.00 del 12.10.2015 alle ore 16 del 15.10.2015.

Credito di imposta

Il Credito di imposta prevede in sostanza il riconoscimento di un credito d’imposta per la ristrutturazione degli alberghi. L’agevolazione è concessa alle struttura alberghiere esistenti alla data del 01.01.2012 per le spese sostenute nel triennio 2014 – 2016 (per un massimo di 200.000 euro) .

Il credito d’imposta concesso sulle suddette spese è pari al 30% dei costi sostenuti nel triennio 2014 – 2016. Con il termine sostenimento si deve fare riferimento al criterio di competenza fiscale di cui all’art. 109 del Tuir.

L’effettività del sostenimento delle spese deve risultare da apposita attestazione rilasciata dal presidente del collegio sindacale, ovvero da un revisore legale iscritto nel registro dei revisori legali, o da un professionista iscritto nell'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, o nell'albo dei periti commerciali o in quello dei consulenti del lavoro, ovvero dal responsabile del centro di assistenza fiscale. 

Il credito d'imposta in questione:

a) non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte sui redditi, e del valore della produzione, ai fini dell'imposta regionale sulle attività produttive;

b) non rileva ai fini del deducibilità degli interessi passivi;

c) va indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta per il quale è concesso.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione. Il credito d'imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo.

Il credito d'imposta è revocato:

a) nel caso venga accertata l'insussistenza di uno dei requisiti soggettivi e oggettivi;

b) nel caso che la documentazione presentata, contenga elementi non veritieri o sia incompleta rispetto a quella richiesta;

c) nel caso non vengano rispettati i limiti previsti per la fattispecie dell'acquisto di mobili e arredi;

d) in caso di accertamento della falsità delle dichiarazioni rese.

Le modalità per la compilazione e l’invio dell’istanza

Dalle ore 10:00 del 15 settembre 2015 il legale rappresentante dell’impresa, previa registrazione al Portale dei Procedimenti, deve chiedere l’attivazione di una pratica per la presentazione dell’istanza relativa al Tax Credit RIQUALIFICAZIONE sul relativo link: Tax credit riqualificazione, inserendo i seguenti dati:

- Codice fiscale dell’impresa;

- Denominazione;

- Se è ditta individuale;

- La tipologia della struttura alberghiera ammessa al beneficio;

- Costo complessivo degli interventi;

- Ammontare totale delle spese eleggibili;

- Il credito d’imposta spettante;

- Nome e cognome, codice fiscale e ruolo in base al quale il soggetto autorizzato attesta, con l’apposizione della propria firma digitale, l’effettività delle spese sostenute.

Si dovrà dichiarare inoltre, in sostituzione di atto di notorietà, di non aver ricevuto contributi “de minimis”, oppure di averne usufruito durante l’esercizio finanziario in corso o nei due precedenti, specificandone l’ammontare.

Una volta compilata l’istanza, il legale rappresentante recapita in formato elettronico l’ATTESTAZIONE scaricata in formato PDF al soggetto autorizzato per la certificazione dell’effettività delle spese sostenute. Il soggetto autorizzato apporrà la propria firma digitale sul documento originale.

Il legale rappresentante dell’impresa dovrà poi sottoscrivere digitalmente l’istanza e caricarle nell’apposita sezione del sito.

Modifica documenti

Solo durante tutto il periodo dedicato alla complicazione dell’istanza e della relativa attestazione (per il 2015 dalle ore 10,00 del 15 settembre fino alle ore 16,00 del 9 ottobre) è possibile variare, modificare, rettificare i dati già inseriti, rientrando con il codice d’accesso nel Portale dei Procedimenti. Sarà necessario scaricare il nuovo o i nuovi documenti prodotti a fronte delle modifiche apportate e ricaricarli una volta che siano stati firmati digitalmente, previa eliminazione dei precedenti.

 

TUTORIAL